Archivio Eventi

Archivio Storico degli eventi organizzati dalla Libreria dei Contrari...

Marianella Sclavi, Gabriella Giornelli presentano: "La scuola e l'arte di ascoltare"

  • Martedì 29 novembre 2016 ore 20:45
    Rocca di Vignola - Sala dei Grassoni - Vignola MO

Marianella Sclavi e Gabriella Giornelli presentano:
"La scuola e l'arte di ascoltare"
Ed. Feltrinelli

Conversano con le autrici Daniele Misley ed Elisa Zinnamosca.

Ascolto attivo, mediazione creativa, un tocco di umorismo: ecco gli ingredienti che oggigiorno permettono a ragazzi e insegnanti di comunicare fra loro in modo non superficiale e soporifero, di trasformare gli attriti e le difficoltà in occasioni di crescita e di conoscenza e di mettere in atto leadership che promuovono l’intelligenza collettiva. Sono questi gli ingredienti presenti e necessari in ogni scuola ad alto tasso di apprendimento. Le due autrici, con generosità, sapienza e allegria, restituiscono a piene mani in questo libro un insieme di strumenti messo a punto nel corso di una lunga esperienza professionale nel mondo della scuola e in quello extrascolastico. Una vera e propria arte, che va acquisita e praticata, poiché mediare le differenze e risolvere i conflitti e le tensioni che nascono tra i ragazzi e tra loro e gli educatori è una condizione essenziale e preliminare a qualsiasi discorso didattico, ed estremamente utile per la società e nella formazione delle future classi dirigenti.

Gabriella Giornelli, ex insegnante di scuola media, impegnata nella ricerca-azione, ha scritto saggi inclusi nel volume Attesi imprevisti (a cura di Paolo Perticari, Bollati Boringhieri 1996) ed è coautrice di Educazione linguistica interculturale (con Giornelli, Maioli; Erickson, 2003). Ha fondato e diretto la rivista Paesaggi educativi e collabora col Centro di documentazione educativa di Cesena. Da parecchi anni opera nelle scuole come mediatrice e insegnante di mediazione creativa dei conflitti, chiamata da presidi e colleghe a occuparsi dei casi più intrattabili e ingovernabili, dei desperados che fanno disperare. Per Feltrinelli Urra ha pubblicato, insieme a Marianella Sclavi, La scuola e l'arte di ascoltare. Gli ingredienti delle scuole felici (2014).

Marianella Sclavi ha insegnato Etnografia urbana al Politecnico di Milano. Esperta di Arte di Ascoltare e Gestione Creativa dei Conflitti, è tuttora molto attiva come facilitatrice di metodologie partecipative e processi decisionali inclusivi. È autrice di numerosi libri fra i quali Arte di ascoltare e mondi possibili (Bruno Mondadori), La signora va nel Bronx (Bruno Mondadori), A una spanna da terra (Bruno Mondadori), la graphic novel Ciao mamma, vado in Cina! (Ipoc press), e, come coautrice, di Confronto Creativo (con Lawrence Susskind, Et Al Edizioni) e Avventure Urbane. Progettare la città con gli abitanti, (Eleuthera). Per Feltrinelli Urra ha pubblicato, insieme a Gabriella Giornelli, La scuola e l'arte di ascoltare. Gli ingredienti delle scuole felici (2014). 

Incontro con Teo Benedetti, autore di "CYBERBULLI AL TAPPETO"

  • Giovedì 24 novembre 2016 ore 20:30
    Presso il Centro Culturale di Marano sul Panaro, Via 1° Maggio

Incontro con TEO BENEDETTI, autore di
CYBERBULLI AL TAPPETO
Come usare social network e internet in sicurezza, tutelandosi dal cyberbullismo

Introduce Giulietta Bernabei, Formatrice di ACE e Tutor dell’Apprendimento

L’articolato mondo di internet presenta vantaggi ma anche pericoli, quali ad esempio il bullismo on line. E’ importante non spaventare, ma promuovere un uso consapevole e ricco della rete. In fondo, insegnare le dinamiche delle app e dei social network non è molto diverso dall’educazione stradale: conoscere potenzialità e rischi di queste nuove tecnologie è facile e fondamentale come imparare ad attraversare la strada. In che cosa si traduce il bullismo in rete? (esclusione, offese e insulti, diffusione di informazioni imbarazzanti o false, furto di identità…), come distinguerlo dallo scherzo e quali sono gli strumenti pratici per difendersi? In cosa consistono flaming e denigration? Chi è un troll? E uno stalker? Cosa fare se si viene derisi o isolati? Scritto da chi usa i social network per professione e sa parlare ai ragazzi con il loro linguaggio, il libro “Cyberbulli al tappeto” mira alla sicurezza in rete, offrendo sia spunti teorici che suggerimenti pratici.

Teo Benedetti, Lucchese, classe 1981, è un freelance barbuto e un autore di libri per bambini e ragazzi (Edizioni EL, Einaudi Ragazzi, Fanucci). Blogger, copy editor e social media manager, ha collaborato con varie realtà tra cui Corriere Sociale, Corriere del Mezzogiorno, AVIS e Lucca Comics & Games. Nel 2013 e 2014 è stato tra gli organizzatori di DigiLab, l’evento digitale del Salone del libro di Torino dedicato ai giovani e alle nuove tecnologie, dove ha avuto modo di confrontarsi con più di 1500 ragazzi tra gli 11 e i 16 anni.

Silvano Monti presenta: "L'ultimo veterinario di campagna"

  • Martedì 22 novembre 2016 ore 20:30
    Sala dei Grassoni - Rocca di Vignola MO

Silvano Monti presenta:
"L'ultimo veterinario di campagna"
Pendragon Editore

Dialoga con l'autore il prof. Enzo Cioni - la serata sarà allietata dalle melodie di Lalo Cibelli.

In una notte turbolenta, in un piccolo borgo montano, un bambino assiste di nascosto al complicato parto della mucca. Vive come una magia l'intervento del veterinario, uno strano individuo a cui tutti danno rigorosamente del lei. Quel bambino diventerà veterinario e per la gente del posto, la sua gente, sarà l'ultimo veterinario di campagna. In questi racconti teneri e scanzonati, poetici e malinconici, quel veterinario ci racconta storie di animali e di persone; storie vere che fanno sorridere e commuovere, in cui s'incontrano personaggi buffi, squinternati, saggi, folli - come il volpaio o il carbonaio - che condurranno il lettore in un mondo perduto a cui l'incanto della natura conferisce i tratti di una fiaba.

Silvano Monti, originario di Castel d'Aiano, si laurea in Veterinaria nel 1982, anno in cui si trasferisce a Vergato, paese dell'alta Valle del Reno in provincia di Bologna. Qui, come libero professionista, esercita la professione prevalentemente sui grossi animali (bovini equini e suini). Oggi gestisce una clinica e altri due piccoli ambulatori in comuni vicini come direttore sanitario. Contestualmente alla propria attività professionale organizza a livello locale eventi e spettacoli con la partecipazione di artisti locali, ma anche di personaggi di fama nazionale e internazionale.

Luca Dal Monte presenta: "FERRARI REX. Biografia di un grande italiano del Novecento"

Luca Dal Monte presenta:
"FERRARI REX.
Biografia di un grande italiano del Novecento"

Giorgio Nada Editore

Conversa con l'autore Isabelle Abram.

Ferrari Rex è il libro che non era ancora stato scritto sulla vita di Enzo Ferrari. È la biografia che ridefinisce la vita di un gigante del ventesimo secolo, uno dei personaggi più poliedrici, complessi, tormentati e monumentali nella storia d’Italia. Il volume, di oltre 1.100 pagine, corredato da immagini del tutto inedite, è frutto di cinque anni di scrittura e di otto di ricerche condotte su quotidiani e riviste così come su documenti e carte private mai studiate in precedenza; il tutto arricchito dalla testimonianza di molti dei personaggi della cerchia più stretta dell’uomo di Maranello. Indiscusso protagonista del libro è soprattutto l’uomo Ferrari: dal ragazzino sognatore al pilota dei primi anni Venti, dal giovane imprenditore all’istrionico direttore sportivo della “Scuderia Ferrari” che, alla soglia dei cinquant’anni, realizza il proprio sogno diventando costruttore di automobili. Dopo il Secondo conflitto mondiale, il ‘Drake' si getta ancora una volta nella mischia e, a suon di vittorie e titoli iridati, consacra il suo nome e quello della sua fabbrica nell’Olimpo dall’automobilismo mondiale. Folgoranti successi si alternano ad incalcolabili perdite sino a quando Ferrari, come soltanto i grandi uomini sanno fare, esce di scena, in silenzio.

Luca Dal Monte è nato a Cremona nel 1963. È stato Direttore della Comunicazione della Maserati dal 2005 al 2015, responsabile della Comunicazione di Ferrari e Maserati negli Stati Uniti, di Toyota in Italia e responsabile dell'ufficio stampa di Pirelli Competizioni e di Peugeot Italia. Ha al suo attivo nove libri pubblicati in Italia e uno negli Stati Uniti, tra cui il libro ufficiale del Centenario Maserati, finalista del premio "Libro dell'anno" del Royal Automobile Club britannico nel 2014, e un romanzo di spionaggio ambientato nel mondo delle corse degli anni Trenta.

Gianfranco Baldini presenta: "La Gran Bretagna dopo la Brexit"

  • Martedì 8 novembre 2016 ore 20:45
    Rocca di Vignola - Sala dei Grassoni - Vignola MO

Gianfranco Baldini presenta:
"La Gran Bretagna dopo la Brexit"

Ed. il Mulino

Conversa con l'autore il giornalista Massimiliano Panarari.

La Brexit ha scoperchiato un vaso di Pandora, mettendo a nudo diverse tensioni nella democrazia britannica, e portando Theresa May a succedere a David Cameron a Downing Street. Il volume analizza l’esito e le implicazioni del referendum del giugno 2016 partendo da un focus approfondito sulle elezioni politiche britanniche del 2015. Quale significato hanno avuto la sconfitta laburista e il cambio di leadership da Ed Miliband a Jeremy Corbyn, oltre agli exploit dei nazionalisti scozzesi e dello UK Independence party per un sistema politico sempre più frammentato? In quale contesto si è svolto il negoziato di Cameron con l’Europa – che ha spaccato in due i conservatori – per arrivare al referendum? Come hanno reagito gli elettori fra timori di marginalizzazione e aspirazioni di recupero di sovranità? Quali scenari si prospettano ora per il paese verso l’Ue e sullo scacchiere internazionale? A questi ed altri interrogativi rispondono qui alcuni autorevoli scienziati politici italiani e britannici.

Gianfranco Baldini è professore associato di Scienza politica all'Università di Bologna.  Con il Mulino ha pubblicato diversi volumi tra i quali, da ultimo, «La Gran Bretagna di Cameron» (curato con J. Hopkin, 2011).